Unione Montana Marosticense

Politiche giovanili

GLI INTERVENTI A FAVORE DEI GIOVANI

Il Progetto Giovani Protagonisti è nato a Marostica nel 2001 indirizzato a sviluppare iniziative mirate a favorire il benessere dei ragazzi e la loro crescita equilibrata e armonica nei diversi contesti di vita (famiglia, gruppo dei pari, scuola, tempo libero, territorio, lavoro) attraverso modalità che li vedono protagonisti del loro itinerario esistenziale. È  infatti misurandosi direttamente con le diverse sfide poste dalla crescita che i ragazzi e le ragazze possono approfondire la conoscenza di sé, rinforzare la propria autostima e sperimentare ruoli sociali efficaci (coniugando in tal senso diritti e doveri). Il Progetto, promosso dall’Amministrazione Comunale di Marostica e realizzato in collaborazione con la Cooperativa Adelante, è partito da una analisi dei bisogni e dei desideri dei giovani, costruendo interventi calibrati sulle esigenze del territorio in cui vivono. Le azioni hanno mirato a dare opportunità e protagonismo ai giovani dai 14 ai 30 anni, in un contesto che predilige l’informalità, ricercando i ragazzi nei loro luoghi di ritrovo, stabilendo con loro una relazione significativa che si traduce in percorsi di gruppo finalizzati alla realizzazione di attività aggregative, eventi ed esperienze formative. Il Progetto ha messo  a punto un programma di lavoro utilizzando in modo mirato e specifico uno o più dei seguenti approcci metodologici, in funzione dei bisogni e dei vincoli emergenti dalla complessità del contesto: animazione di strada, educativa di strada, animazione socio-culturale e sviluppo di comunità. Dal 2003 il progetto è gestito dai Servizi Sociali dell'Unione Montana Marosticense.

LE ATTIVITA’ DEL PROGETTO GIOVANI PROTAGONISTI
Il Progetto Giovani Protagonisti si è sviluppato nel territorio attraverso varie attività ed iniziative che riportiamo di seguito nella loro configurazione attuale.

CENTRO DI AGGREGAZIONE  DI VALLONARA

È un importante traguardo per il Progetto Giovani. Dopo dieci anni, grazie  all'impegno dell'Amministrazione e dei Servizi Sociali dell'Unione Montana Marosticense, i giovani hanno potuto avere a disposizione una propria sede a Vallonara  (nell' ex scuola materna parrocchiale), composta di due locali: uno adibito a sala per riunioni, corsi, laboratori, l’altro destinato a sala prove musicale.  
Il Centro di Aggregazione, ora ribattezzato come “La casa delle idee” ha messo assieme (oltre ai gruppi giovani) i rappresentanti della parrocchia per condividere l’idea e il senso della realizzazione di questo spazio e gli Scout di Marostica. È stato un percorso fondamentale e prezioso, sia per la conoscenza e la presentazione reciproca, sia per iniziare a pensare a questo spazio come una possibilità comune di lavorare in modi diversi per lo stesso obiettivo: la partecipazione e la promozione giovanile. Il Centro è stato inaugurato il 7 novembre 2009.

LA SALA PROVE
La sala prove musicali è stata allestita con il coinvolgimento di un gruppo di giovani che si sono poi costituiti nell’Associazione culturale Mhz con la quale l'Unione Montana Marosticense ha sottoscritto una convenzione per la gestione della sala stessa. La sala ospita in media una quindicina di gruppi musicali del territorio che vi accedono attraverso delle prenotazioni. E' previsto un tavolo di coordinamento con la presenza di un referente per ogni gruppo che si ritrova periodicamente per la verifica dell'attività. L’associazione Mhz  è inoltre  impegnata nella promozione della cultura musicale con l’organizzazione di eventi e corsi.

IL GRUPPO GIOVANI DI VALLONARA
Il Gruppo Giovani Vallonara (GiGiVi), attivo da alcuni anni, si compone di una quindicina di ragazzi/e di età compresa fra i 14 e i 22 anni provenienti principalmente dalla frazione di Vallonara. Il gruppo nel corso dell'anno è impegnato nella realizzazione di un calendario di attività che prevede degli incontri organizzativi alternati a momenti di concretizzazione delle iniziative sia di carattere ricreativo che di solidarietà. Un importante impegno per il gruppo è indirizzato alla collaborazione con la pro Vallonara per la realizzazione della sagra della frazione. 

GRUPPO FTM
Il Gruppo, impegnato per vari anni nell'organizzazione dello Scooteraduno, ha oggi indirizzati il suo impegno al tema della sicurezza stradale con l'organizzazione di corsi di formazione sui rischi derivanti dalla velocità e dall'uso e abuso di sostanze quando ci si mette alla guida. Per queste serate informative il gruppo ha coinvolto associazioni e servizi del territorio che operano in questo ambito, forze dell'ordine,esperti.

IL SOCIAL DAY
Iniziativa avviata alcuni anni fa che vede coinvolte diverse realtà del territorio di Marostica, dalla scuola al mondo dell'associazionismo con l'intento di promuovere nelle giovani generazioni i valori della solidarietà e delle condivisione. Sei le associazioni che partecipano abitualmente  al percorso del Social Day marosticense assieme alla scuola secondaria di primo grado N. Dalle Laste: la Compagnia delle mura, il Lions Club Marostica, l’Associazione volontari ospedalieri, l’Associazione Nazionale Alpini sezione di Marostica, la Caritas e il gruppo Agrincolti. L’impegno chiesto a questi gruppi è quello di condurre un momento formativo con i ragazzi all’interno delle classi e successivamente di offrire loro l'opportunità di effettuare un'esperienza concreta  di volontariato. Il 5 aprile 2014, giorno del Social Day, quasi 200 persone tra studenti,  insegnanti e volontari hanno animato la città con la realizzazione di alcune attività: dalla sistemazione del sentiero che porta al castello, alla vendita di piantine officinali in piazza a Marostica, alla visita alla casa di riposo, alla sistemazione degli spazi dell’Oratorio Don Bosco, alla visita e sistemazione dell'orto gestito dagli Agrincolti a Valle S. Floriano.

LO STRILLONE DEL QUADRILATERO
Nell’ambito dell’informazione giovanile il Progetto Giovani Protagonisti si occupa di redarre “Lo Strillone del Quadrilatero”, un quadrimestrale fatto interamente dai giovani di Marostica, Nove e Pianezze. Il progetto è stato avviato nel 2005 e comprende la realizzazione di tre numeri annui.  La redazione è formata da un gruppo di giovani che si ritrova ogni 15 giorni per organizzare e realizzare le pubblicazioni che vertono su tematiche di interesse del mondo giovanile. Il gruppo organizza anche dei momenti formativi su tematiche giornalistiche con la presenza di esperti. 
Raccolta prime pagine.